15 Ottobre 2020

ASTOI, DRAMMA TOUR OPERATOR, NOI IN “LOCKDOWN” DA MARZO

     

    CODACONS REPLICA: FAREBBERO MEGLIO A TACERE. COI VOUCHER GOVERNO HA SALVATO AGENZIE E TOUR OPERATOR SACRIFICANDO I CONSUMATORI

    Durissimo il Codacons contro Astoi che oggi ha denunciato l’abbandono di agenzie di viaggi e tour operator da parte del Governo, ed è tornata a chiedere risorse per gli operatori del settore.
    “Astoi e le altre organizzazioni di categoria farebbero meglio a tacere – afferma il Codacons – Ricordiamo loro che il Governo, attraverso il sistema illegale dei voucher, ha deciso di salvare agenzie di viaggio e tour operator, sacrificando i consumatori e cancellando con un gesto di spugna i loro diritti”.
    “Il pianto greco degli operatori del settore è insopportabile ed è un insulto per milioni di italiani che hanno perso viaggi e vacanze non ottenendo la restituzione di quanto pagato – prosegue l’associazione – Ricordiamo ad Astoi che agenzie di viaggio e tour operator, oltre a beneficiare dei fondi stanziati dall’esecutivo, godranno anche dei corrispettivi dei voucher per viaggi acquistati prima del Covid che migliaia di italiani, per paura o altre motivazioni, non potranno sfruttare; soldi che andranno ad incrementare le casse degli operatori turistici senza offrire alcun servizio in cambio”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox