18 giugno 2017

Assolto il mediatore Cristopher Aleo

Una vicenda cominciata nel 2009 con l’ inchiesta, conseguente a una denuncia del Codacons, poi l’ avviso di garanzia e il rinvio a giudizio. Quindi il processo, cominciato nel 2013, e il 7 giugno scorso la sentenza di assoluzione. Per Cristopher Aleo, mediatore creditizio accusato di truffa aggravata ai danni di alcuni clienti che con lui avevano sottoscritto operazioni finanziarie, la fine di un incubo.«Una vittoria – afferma il suo difensore, Pietro Ivan Maravigna – che rende finalmente giustizia. Per alcuni capi d’ imputazione, peraltro come richiesto dalla stessa accusa, il Tribunale ha adottato la formula dell’ assoluzione “perché il fatto non sussiste”. In altri casi alcuni querelanti hanno rimesso la querela prima della chiusura del processo. In altri invece il Tribunale, dichiarando illegittima e tardiva la proposizione della querela, ha ritenuto inesistenti le aggravanti contestate. Occorrerà adesso capire chi, come e quando risarcirà Aleo dal danno arrecato alla propria reputazione personale e professionale».O. P.