fbpx
7 Aprile 2001

ASSICURAZIONI: LA BOLGIA DELLE TARIFFE

Salerno, ovvero la grande bolgia delle tariffe. Districarsi tra i premi RC auto praticati dalle agenzie salernitane non è affatto semplice. Un solo dato balza evidente agli occhi (ma soprattutto alle tasche) degli automobilisti: i rincari ci sono stati, in qualche caso sono stati più che consistenti e, dulcis in fundo, la comparazione da queste parti è più difficoltosa che altrove.
La città di Salerno infatti non è inclusa tra quelle nelle quali l`Isvap ha effettuato l`indagine sui premi: abbiamo tuttavia sfruttato i dati forniti dall`Istituto di vigilanza per effettuare qualche comparazione con le condizioni praticate da alcune agenzie salernitane. E le sorprese, manco a dirlo, non sono mancate.
Tramite la Libra Broker siamo riusciti ad avere i preventivi aggiornati di otto compagnie assicurative ed abbiamo provato a compararli tra loro e con le condizioni praticate da queste stesse compagnie a Milano ed a Napoli.
Da premettere che tutte le otto compagnie “censite“ a Salerno hanno ritoccato al rialzo i loro premi: abbiamo chiesto un preventivo a metà marzo ed uno nuovo ieri: ebbene, tutte, stando ai dati forniti dalla Libra Broker, hanno apportato incrementi considerevoli. Un uomo di quarant`anni coniugato, impiegato, in classe d`ingresso con auto 1300 cc, 15 cv a benzina (quello, per intenderci del profilo 1 considerato dall`Isvap) paga a Salerno dal 19 al 52% in più. Strano a dirsi, ma questo stesso automobilista se è nella classe di massimo sconto deve sobbarcarsi incrementi anche più consistenti, che sfiorano il 60%.
Vere stangate, insomma, dalla quale, ironia della sorte, non conviene neppure lamentarsi più di tanto. Nonostante gli incrementi più che considerevoli, infatti, agli automobilisti della vicina Napoli è andata anche peggio. In tutti e tre i profili e per tutte le otto compagnie analizzate, Salerno rimane infatti in ogni caso più economica di Napoli e, sporadicamente, anche di Milano.
Per i primi due profili (quelli del quarantenne in classe d`ingresso e in classe di massimo sconto) la convenienza è evidente: per i neopatentati permangono condizioni al limite del proibitivo (con la Vittoria un 21 enne per assicurare un`autovettura 1400 in classe d`ingresso deve sborsare oltre 4 milioni e duecentosessantasettemila, duecentomila in meno rispetto a Napoli).
E c`è anche chi, come l`Assimoco, per assicurare un neo patentato ventunenne a Salerno chiede più che a Napoli (4 milioni e 68 mila, contro i 3 e 180 richiesti nel capoluogo di regione).
Un dato tuttavia emerge con assoluta evidenza dalle tabelle: prima di chinare il capo e metter mano al portafogli, conviene fare un giro esplorativo tra le diverse compagnie che operano a Salerno, richiedendo preventivi: per il terzo profilo considerato dall`Isvap (ventunenne in classe d`ingresso) limitatamente alle 8 compagnie considerate, il risparmio può addirittura sfiorare i due milioni. Per gli altri profili, oscilla tra le trecentomila ed il milione di lire.
La situazione sarà ancora più chiara e completa da qui a qualche giorno: «dal 10 aprile – annuncia un infuriato Giuseppe Langone dell`Unione Nazionale Consumatori – partirà la campagna di informazione e assistenza per orientare gli assicurati sulle tariffe RC auto dopo la scadenza del blocco. Abbiamo intanto già attivato ed è in funzione l`Osservatorio Provinciale. Le nostre direttive agli automobilisti sono due: la prima è rifiutare il pagamento di premi con aumenti superiori all`1,7%; la seconda è di denunciare alla Procura della Repubblica ed all`Isvap ogni aumento tariffario superiore all`1,7%».
Un pugno di ferro condiviso anche da altre associazioni dei consumatori. Cittadinanzattiva propone di introdurre un tetto massimo per i premi dei neopatentati, l`Aduc di ridurre le tasse sui premi rendendoli inoltre deducibili, il Codacons preannuncia addirittura azioni penali per associazione a delinquere ed estorsione, la Federconsumatori ha imposto un ultimatum al Governo: stop agli aumenti o nuovo blocco delle tariffe.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox