24 Ottobre 2002

ASPIRINA: LA GRAN BRETAGNA NE VIETA LA SOMMINISTRAZIONE AI MINORI DI ANNI 16

    ASPIRINA

    LA GRAN BRETAGNA NE VIETA LA SOMMINISTRAZIONE AI MINORI DI ANNI 16

    IL CODACONS CHIEDE AL MINISTERO DELLA SALUTE DI ADOTTARE IN VIA CAUTELATIVA LO STESSO PROVVEDIMENTO ANCHE IN ITALIA

    La Gran Bretagna ha vietato la somministrazione, salvo diverso parere medico, dell?aspirina ai minori di anni 16. Il motivo di tale provvedimento risiede nel legame, anche se remoto, tra l?assunzione del farmaco e l?insorgenza della sindrome di Reye, una rara malattia che attacca cervello e fegato.

    Il Codacons chiede oggi al Ministero della salute di adottare anche in Italia lo stesso provvedimento assunto dall`Agenzia per il controllo dei medicinali (Mca), così come espressamente previsto dalla legge.
    E? necessario, sostiene l?associazione per i consumatori, garantire ai bambini italiani la stessa cautela utilizzata per quelli inglesi. Un tale accorgimento va preso sulla base del principio di precauzione, che impone misure, anche severe, a tutela della salute umana.

    L?associazione infine invita il Ministero della salute a aprire un?indagine in Italia per accertare i rischi derivanti dall?assunzione di aspirina da parte di minori di anni 16 ed eventuali legami, riscontrati in Italia, con l?insorgenza della sindrome di Reye.










    Sportello `Medicina Controluce` del Codacons



    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox