18 Aprile 2013

Arsenico, parlano per la prima volta gli ammalati

Arsenico, parlano per la prima volta gli ammalati

VITERBO – Il Codacons ha indetto per sabato 20 aprile, alle ore 12 in via Orio Vergani 2 a Viterbo, una conferenza stampa sul problema dell’ acqua all’ arsenico nel viterbese e in numerosi comuni del Lazio. Dopo i risultati impressionanti emersi dallo studio dell’ Iss, che mostrano una concentrazione pericolosa di arsenico nell’ organismo umano e negli alimenti, studio che verrà mostrato integralmente, il Codacons ha deciso di rendere pubbliche le storie di alcuni cittadini residenti nei comuni coinvolti dal problema e gravemente ammalatisi a causa dell’ arsenico bevuto per anni, cittadini che per la prima volta parleranno di fronte alla stampa fornendo la propria testimonianza diretta. Durante la conferenza il Codacons illustrerà una nuova denuncia contro il Ministro della salute, Renato Balduzzi, che continua a minimizzare i rischi per salute derivanti dall’ assunzione di arsenico, e presenterà l’ azione risarcitoria in favore non solo delle famiglie residenti, ma anche di quelle attività commerciali che, come dimostrato dall’ Iss, producono alimenti (ad esempio il pane) fortemente contaminati da arsenico. Proprio su tale fronte, l’ associazione presenterà una richiesta di sequestro su tutto il territorio laziale di quei prodotti alimentari che, a causa della presenza del veleno, possono risultare pericolosi per la salute umana. All’ incontro, al quale parteciperà il Presidente nazionale Carlo Rienzi, sono stati invitati il Presidente della Regione Lazio Zingaretti, gli esponenti della Regione di maggioranza e minoranza e il ricercatore dell’ Iss Dott. Cubedda.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox