22 Aprile 2013

Arsenico nell’ acqua, denunciato anche l’ Iss

Arsenico nell’ acqua, denunciato anche l’ Iss

        

«Sulla presenza di arsenico nelle acque hanno mentito per anni e continuano a farlo, nascondendo la verità. Ho parlato con il presidente dell’ Istituto superiore di sanità Enrico Garaci: cercano disperatamente di coprire la situazione». Il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, dopo il ministro della Salute Renato Balduzzi, ieri ha denunciato anche l’ Iss. E chiede le dimissioni dei suoi vertici. Nel corso di una conferenza stampa a Viterbo, ha divulgato i risultati, ancora parziali, dello studio uscito nei giorni scorsi. Si tratta della seconda di tre newsletter di aggiornamento inviata a dicembre dall’ Iss alle 269 persone tra 1e 88 anni (55 fino a 15 anni, 40 sopra i 65) sottoposte al biomonitoraggio. I volontari sono stati reclutati sulla base di specifici requisiti: buona salute, utilizzo dell’ acqua della rete di distribuzione per uso potabile e cottura degli alimenti, residenza da almeno due mesi in uno dei 27 comuni interessati, 17 dei quali nella Tuscia. Questi alcuni dei passaggi fondamentali: «Valori eccedenti i 15 microgrammi per litro per arsenico inorganico e metaboliti – si legge – sono stati trovati nel 41 per cento dei campioni, evidenziando esposizioni alimentari superiori alla media».4.
        

carlo pissone
        

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox