fbpx
31 Dicembre 2001

Arriva l?euro, caccia alle ultime lire

A mezzanotte scatta la rivoluzione. Ultime polemiche. Oggi restano chiusi uffici postali e banche

Arriva l?euro, caccia alle ultime lire

Assalto ai bancomat, in soli due giorni ritirati 2200 miliardi

Lira addìo (anche se non definitivo, la doppia circolazione proseguirà fino al 28 febbraio), arriva l?euro. Dalla mezzanotte di oggi la nuova moneta unica europea diventa reale nei dodici Paesi che l?hanno adottata, tra i quali il nostro. In attesa della rivoluzione che questo comporterà nei prossimi giorni, ancora non si spegne l?eco delle ultime polemiche. Il Codacons, una delle sigle delle associazioni dei consumatori, protesta con l`Associazione bancaria, il ministero del Tesoro e la Banca d`Italia per la chiusura degli uffici bancari e postali di oggi, 31 dicembre. Secondo l`associazione, la chiusura causerà parecchi disagi agli italiani, senza contare che il 2 gennaio è previsto lo sciopero dei dipendenti della Banca d`Italia che causerà ulteriori problemi agli italiani intenzionati a convertire monete e banconote in euro. «Continuano a funzionare a pieno regime i bancomat su tutto il territorio nazionale» rassicura da parte sua l`Associazione delle banche italiane, rendendo noto che in soli due giorni, 28 e 29 dicembre, sono stati erogati complessivamente ben 2.200 miliardi di lire. Soddisfatti della svolta storica, comunque, i politici. Per il presidente della Commissione europea Prodi, la moneta unica «diventerà sinonimo dell`Unione», mentre Silvio Berlusconi accompagna l?omaggio di un euroconvertitore con una lettera di saluto ai cittadini italiani. Sul fronte dei rincari, infine, euroadeguamento anche per le sigarette. La maggior parte della marche nazionali ed estere adegueranno i listini nell`ordine delle 10-20 lire a pacchetto, con punte di 50 lire.

    Aree Tematiche:
  • EURO
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox