fbpx
15 Gennaio 2020

Aria irrespirabile e segnalazioni: Codacons chiede intervento Procura

 

«Purtroppo stamattina, ancora, i miasmi hanno svegliato i residenti delle zone adiacenti e non solo alle Fonderie Pisano». Lo scrive il Codacons Campania in una nota a firma del presidente Enrico Marchetti. Decine le segnalazioni che hanno spinto il Codacons a chiedere “con urgenza l’intervento della Procura di Salerno affinché coinvolga immediatamente Arpac e Noe”

“Quo usque tandem abutere, Pisane, patientia nostra?”, la citazione classica – rivisitata e corretta – che il presidente del Codacons Campania, Enrico Marchetti, ha utilizzato per denunciare la situazione: “Questo gridava Cicerone a Catilina e questo urlo si leva alto dai cittadini di Salerno che pure stamane si sono rivolti al Codacons, sapendo che noi siamo l’unica loro risorsa”, ha sottolineato Marchetti che poi conclude: «Nonostante il processo in corso per inquinamento ambientale, si continua ad inquinare l’ambiente con emissioni nocive, non c’è niente altro da dichiarare”»

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox