18 Giugno 2010

ARGENTINA: BOND; BOUDOU, FORSE NUOVA PROROGA TERMINE CONCAMBIO

    IL CODACONS: SI PROROGA PERCHE’ LA PROPOSTA DI SCAMBIO E’ UNA “BUFALA”!!  
     
    IL TAR DEL LAZIO DECIDE IL 30 GIUGNO SE ANNULLARE IL PROSPETTO DELLA CONSOB CHE HA APPROVATO IL CONCAMBIO CON LO STATO ARGENTINA

     
     
    La proroga del termine per aderire al concambio dei bond argentini, previsto inizialmente per il 22 giugno, dimostra come l’offerta di scambio non abbia affatto convinto i risparmiatori italiani. Lo afferma il Codacons, commentando le dichiarazioni del ministro dell’economia, Amado Boudou.
    A nostro avviso questo concambio è una “bufala”, e lo bocciamo senza appello – prosegue l’associazione – Né la T.F.A. né la Consob hanno fornito corrette indicazioni agli investitori cui sono stati venduti titoli argentini, informandoli circa la possibilità di fare causa alle banche e agli intermediari finanziari ed ottenere il rimborso integrale di quanto investito.
    Ma sulla proposta di scambio dello Stato Argentino incombe anche un ricorso del Codacons al Tar del Lazio. Il prossimo 30 giugno, infatti, il Tribunale Amministrativo deciderà se annullare il prospetto di scambio approvato dalla Consob, accogliendo le numerose istanze presentate dall’associazione.
    L’offerta avanzata dallo Stato argentino non rispetta le caratteristiche, previste dal Tuf, per l’appello al pubblico risparmio. Pertanto la Consob avrebbe dovuto sospendere in via cautelare l’offerta, così come prevede la legge. Il prospetto informativo, autorizzato dalla Consob, appare inoltre nullo poiché basato su una condizione meramente potestativa. Non è accettabile, infatti, che la circostanza del pagamento o meno dei titoli esistenti dipenda esclusivamente dalla volontà dell’offerente. La proposta dell’Argentina è inaccettabile, poi, perché non rispetta i criteri di equità di trattamento tra i creditori, non garantisce ai risparmiatori la certezza del conseguimento del titolo scelto, e non rispetta le effettive capacità di rimborso del Paese che mostra allo stato attuale dati economici positivi.
     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox