12 Marzo 2021

ARCELORMITTAL, CODACONS: DECISIONE DEL CONSIGLIO DI STATO NON TUTELA SALUTE

     

    ANCORA UNA VOLTA INTERESSI ECONOMICI PRIVATI MESSI DAVANTI ALLE ESIGENZE DEI CITTADINI DI TARANTO

    La decisione odierna del Consiglio di Stato non tutela la salute pubblica, e ancora una volta mette gli interessi economici privati davanti alle esigenze dei cittadini di Taranto. Lo afferma il Codacons, contestando duramente la decisione dei giudici di accogliere la richiesta di sospensiva di ArcelorMittal contro la sentenza del Tar Lecce sulla chiusura dell’area a caldo.
    E’ assolutamente paradossale che nello stesso giorno in cui il Consiglio d’Europa condanna severamente il comportamento dell’Italia sul caso dell’ex Ilva e la mancanza totale di interventi per difendere la salute dei cittadini, i giudici del Consiglio di Stato mettano le possibili perdite economiche degli indiani davanti a tutto il resto, annullando la decisione del Tar – afferma il Codacons – Ci auguriamo che nell’udienza di merito del 13 maggio prossimo il Consiglio di Stato si ravveda, riconoscendo l’importanza della salute pubblica rispetto al profitto dei privati.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox