23 Settembre 2019

Appello di 118 e Codacons: non aspettate la legge

«Invitiamo le case automobilistiche a montare a bordo delle autovetture sensori anti-abbandono per salvare bambini e animali. In tal senso esiste già un software regolarmente depositato dal Codacons che può essere utilizzato da tutte le aziende del settore, senza attendere i tempi infiniti della burocrazia italiana». È l’ appello del presidente del Codacons Carlo Rienzi dopo la tragedia di Catania, dove giovedì scorso è morto un bambino di due anni dimenticato dal padre sotto il sole cocente. «La legge voluta dall’ ex ministro dei Trasporti Toninelli che prevedeva l’ obbligo di seggiolini anti-abbandono sulle auto sarebbe dovuta entrare in vigore lo scorso primo luglio – continua il Codacons – ma l’ iter burocratico, come spesso avviene in Italia, si è arenato a causa dei ritardi nell’ emanazione dei decreti attuativi. Ad oggi – conclude l’ associazione – non si conoscono i tempi per introdurre a tutti gli effetti l’ obbligo dei seggiolini antiabbandono, e il bilancio delle vittime innocenti sale a nove solo negli ultimi dieci anni». Interviene anche la Società italiana Sistema 118, in prima linea sul fronte della prevenzione delle morti evitabili, che lancia un accorato appello al Consiglio di Stato e al ministro dei Trasporti Paola De Micheli affinché «si sblocchi immediatamente non solo il decreto attuativo, quanto più l’ attuazione concreta nel Paese dell’ obbligo di legge di dotarsi del seggiolino salva-bebè con l’ attivazione sistematica dei controlli». Se una morte può essere evitata, dice il presidente del 118 Mario Balzanelli, «deve essere evitata. Quando il 118 interviene in questi casi è quasi sempre troppo tardi». E conclude: «Prego tutti i genitori con bambini che rientrano nella fascia di età in cui è obbligatorio l’ utilizzo del seggiolino, di non aspettare i vincoli normativi e di dotarsi comunque, senza pensarci due volte, del seggiolino salva-bebè».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox