26 Luglio 2011

Appello al ministero dei Trasporti “Declassare le autostrade siciliane”

Appello al ministero dei Trasporti "Declassare le autostrade siciliane"
  I consumatori e gli esperti per la sicurezza stradale si rivolgono al governo nazionale: "La A18 e la A20 non sono carenti in tutto, dal manto stradale alle segnaletiche. Si riducano i pedaggi del 50%"

CATANIA – Il Codacons, a causa delle "carenze" sulle autostrade A20 Messina-Palermo e la A 18 Messina-Catania, ha chiesto al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di "adottare gli indispensabili adempimenti per ripristinare le condizioni di sicurezza" sulle due arterie stradali. Nelle more l’associazione ha chiesto di "ridurre a 80 km/h il limite di velocità, portarlo a 60 km/h nelle gallerie e nei tratti dove vi sono barriere di sicurezza non a norma e ridurre del 50% il pedaggio quale diretta conseguenza del declassamento".
Ad avanzare le richieste sono stati il segretario nazionale del Codacons Francesco Tanasi e l’esperto dell’associazione per la sicurezza stradale Franco Lionti, a causa delle "carenze" delle due arterie stradali. Al ministro hanno tra l’altro evidenziato una pavimentazione stradale poco omogenea a causa dei numerosi interventi di ripristino localizzato, una segnaletica verticale ed orizzontale in cattivo stato di conservazione e la presenza di barriere di sicurezza "non rispondenti alla normativa vigente e non idonee a trattenere in sede stradale i veicoli in caso di sinistri".
Tanasi e Lionti hanno anche evidenziato "i numerosi procedimenti in corso per omicidio colposo nei confronti di dirigenti e responsabili a diverso titolo del Consorzio autostrade siciliane. Tra le carenze delle due autostrade evidenziate al ministro anche le colonnine S.O.S "fuori servizio da anni sulla A18", le "notevoli carenze nell’analogo impianto sulla A20", l’esistenza di impianti di illuminazione "fatiscenti" di impianti di ventilazione fuori uso nelle gallerie.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox