11 Giugno 2020

ANTITRUST: FARO SU BANCHE PER RITARDI STOP MUTUI

    CODACONS: ANTITRUST ACCOGLIE NOSTRA DENUNCIA. REPORT SU OSTACOLI A EROGAZIONI PRESTITI INVIATO A MAGGIO ALL’AUTORITA’

    L’Antitrust ha accolto l’esposto presentato il mese scorso dal Codacons nel quale si evidenziavano ostacoli da parte delle banche nell’erogazione dei prestiti previsti dal Governo in favore delle imprese. Lo afferma l’associazione, che esprime soddisfazione per la decisione dell’Autorità di avviare istruttorie e moral suasion nei confronti di sedici tra banche e società finanziarie per condotte relative alla sospensione dei mutui-prestiti ed all’erogazione di nuovi finanziamenti.
    “Un monitoraggio realizzato dal Codacons su 15 banche in tutta Italia aveva riscontrato, attraverso 301 telefonate “spia”, comportamenti scorretti da parte degli istituti di credito in merito all’applicazione del Decreto liquidità e ai prestiti garantiti fino a 25mila euro in favore delle piccole imprese – afferma il presidente Carlo Rienzi – Credito che veniva vincolato alla condizione di essere già clienti della banca interpellata, o sottoposto a valutazioni del merito creditizio, nonostante la legge non prevedesse alcun limite in tal senso”.
    “Ostacoli del tutto ingiustificati e denunciati dal Codacons, che hanno danneggiato migliaia di imprese in un momento di grande difficoltà, e che hanno ora portato all’apertura di istruttorie da parte dell’Antitrust. Attendiamo ora provvedimenti anche da Bankitalia, cui è stato inviato l’esposto, considerato che i ritardi nell’erogazione dei prestiti potrebbero configurare anche reati penali” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox