3 Luglio 2020

ANTITRUST: AVVIA PROCEDIMENTO CONTRO ALITALIA

    CODACONS: ACCOLTO NOSTRO ESPOSTO. SE ACCERTATE IRREGOLARITA’ VALANGA DI AZIONI RISARCITORIE CONTRO COMPAGNIE AEREE

    NUMEROSI I VETTORI CHE HANNO ADOTTATO LA STESSA STRATEGIA SCORRETTA

    Ancora una vittoria del Codacons contro la truffa legalizzata dei voucher con l’Antitrust che, accogliendo l’esposto presentato poche settimane fa dal Codacons, ha aperto un procedimento contro Alitalia e Volotea per la vendita di biglietti che sono stati in seguito cancellati dalle due compagnie aeree a causa del Covid-19.
    “Il Codacons è stata la prima associazione a denunciare in Italia i biglietti “fantasma” venduti dalle compagnie aeree che poi cancellavano i voli con la scusa del Covid, per non restituire i soldi agli utenti – afferma il presidente Carlo Rienzi – Grazie al nostro esposto l’Antitrust si è attivata, ma purtroppo sono molteplici le compagnie aeree che hanno applicato la stessa pratica scorretta e siamo sommersi dalle segnalazioni dei passeggeri che si vedono riconoscere solo un voucher”.
    Se, come da noi denunciato, l’Antitrust accerterà che i voli sono stati cancellati per cause non riconducibili al Covid, Alitalia e le altre compagnie aeree non solo dovranno rimborsare in denaro i propri clienti, ma saranno sommerse da una valanga di cause risarcitorie da parte del Codacons per la pratica commerciale scorretta messa in atto.
    L’associazione ricorda infine che sul sito www.codacons.it è pubblicato il modulo con cui gli utenti possono diffidare le compagnie aeree a rimborsare in denaro i voli cancellati dopo il 3 giugno. Per info e assistenza tel. 89349966.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox