8 Febbraio 2020

‘Antisuicidi’, sei appuntamenti

AOSTA – Difendere i consumatori dal « sovraindebitamento », cioè difendere il cittadino che si trova « in una situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte ». E’ l’ obiettivo di un progetto attivato da Codacons Valle d’ Aosta in sinergia con SOS – Sportello Orientamento Sociale e Miripiglio Sos Gioco d’ azzardo per difendere e tutelare il cittadino e fare in modo che non cada nelle mani degli usurai, fino ad arrivare al limite estremo di pensare al suicidicio come rimedio ultimo. Per contrastare questo rischio lo Stato ha emanato nel febbraio del 2012 una normativa, definita nella versione popolare “legge antisuicidio”. Per portare a conoscenza della comunità valdostana questa legge, il Codacons Valle d’ Aosta e gli enti che si sono uniti nel progetto hanno organizzato un ciclo di incontri per illustrare le modalità di accesso alla procedura definita “esdebitazione”. Nella sostanza, la legge 3/2012 punta non solo « a prevenire il ricorso al credito usuraio » ma, vuole dare al debitore « la possibilità di ripartire senza essere perennemente inseguito dai creditori ». Il progetto attivato da Codacons Vda, Sos e Miripiglio Gioco d’ Azzardo intende fare conoscere le modalità di accesso alla procedura di “esdebitamento”. « Il progetto – ha detto Sara Peraldo di SOS – si propone di offrire indicazioni e strumenti che possono aiutare a superare quel comprensibile senso di vergogna che può colpire chi viene a trovarsi in situazioni difficili e supportarlo nel gestire la difficile problematica ». « Noi di Condacons Vda – ha aggiunto il presidente Giampiero Marovino – vogliamo portare nel territorio valdostano una parola di speranza per chi si ritrova a vivere momenti difficili a causa soprattutto del gioco d’ azzardo ». Per farlo il Codacons Vda si avvarrà anche dell’ esperienza dell’ avvocato Francesco Casiele. Il ciclo degli incontri conoscitivi della legge del 3 febbraio 2012 iniziato con il colloquio del 7 febbraio, proseguirà il 21 di questo mese con un nuovo appuntamento alle 20,30 al Csv di via Xavier de Maistre, ad Aosta. Gli altri incontri (sempre alle 20,30) sono previsti il 28 febbraio a Nus in via Aosta 13, il 6 marzo in piazza Principe Tomaso 6 a Morgex, il 13 marzo a Saint-Pierre in località Tache 1, il 27 marzo a Verrès in via Caduti per la Libertà 20, e, infine, il 3 aprile a Pont -Saint-Martin in via Chanoux 122. Per informazioni sulla “Legge antisuicidi” ci si può rivolgere al numero telefonico 3290656025. Alessandro Camera.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox