10 Giugno 2002

Antenne:un comitato al femminile

ELETTROSMOG

Antenne un comitato al femminile




VENEZIA. Un comitato al femminile per dire «no» al proliferare delle antenne. E` sorto a Murano, dove l`altra sera si è tenuta una affollatissima assemblea sul problema dell`inquinamento elettromagnetico. Iniziative anche legali e referendum sono stati annunciati dalla presidente Annarosa Fonzo, dalla vicepresidente Antonella Perer e dalla segretaria Eliana Rossi. In sala Briati, nonostante il maltempo e l`acqua alta, unanime è stato il sostegno dei presenti (140 persone) all`iniziativa promossa dal Codacosn del Veneto, per abolire «l`elettrodotto coattivo», cioè installabile anche senza il consenso del proprietario del terreno.
«Una battaglia dura, che vogliamo vincere», ha detto l`avvocato Franco Conte del Codacons. Battaglia aperta anche sul proliferare delle microcelle, che già si vedono numerose sui muri condominiali. In questo caso non serve nemmeno l`autorizzazione edilizia. Su queste nuove antenne, che stanno invadendo la città, è pendente un ricorso presentato dall`avvocato Francesco Acerboni. «Pur avendo una potenza inferiore alle antenne tradizionali», hanno spiegato gli esperti del Codacons, «non vanno esclusi effetti negativi sulle persone».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox