2 Aprile 2019

Anomalie al depuratore, «intervenga l’ Arpac»

Dalle analisi effettuate su uno dei depuratori di Sala Consilina -secondo Codacons Campania ci sono delle anomalie in alcuni parametri. Per questo motivo è stato chiesto l’ intervento dell’ Arpac per ulteriori indagini. Roberto De Luca responsabile della sezione Vallo di Diano ha fatto sapere in una nota che già in un Consiglio comunale del 22 ottobre del 2015 era stata discussa la questione del funzionamento dei depuratori delle acque reflue a Sala Consilina. «La seduta, richiesta dalla minoranza in forma monotematica, portava le forze di opposizione a considerare una richiesta di rescissione del contratto, stipulato con l’ attuale gestore del servizio idrico integrato in seguito alla cessione del servizio nel dicembre del 2011». Dalle analisi eseguite, su sollecitazione di alcuni cittadini, sul depuratore in località Marrone in questo gennaio è risultato che le acque in uscita da tale depuratore presentano alcuni parametri non rientranti nei limiti consentiti.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox