30 Gennaio 2002

«Anche qui fa paura l`amianto»

LAVIS ROTALIANA



«Anche qui fa paura l`amianto»

LAVIS. Le dichiarazioni rilasciate al nostro giornale dalla presidente dell`Itea, Elena Robecchi Defant, dopo la denuncia di alcuni inquilini del rione di Via Morigl a Mezzolombardo su presunte tracce di amianto nei pavimenti, invece di tranquillizzare gli affittuari hanno accentuato i loro dubbi e preoccupazioni. Ora, dopo Mezzolombardo, arriva la segnalazione di pavimenti in amianto anche nei due condomini di viale Mazzini, a Lavis. Qui alcuni affittuari si sono già rivolti al Sindacato degli inquilini del Codacons, che ha messo a loro disposizione l`avvocato Lenzi per eventuali ricorsi alla magistratura. Come a Mezzolombardo, anche a Lavis sono apparsi i cartelli “Attenzione: pericolo amianto“ durante i lavori di sostituzione dei pavimenti in alcuni alloggi. L`insediamento Itea di Lavis è composto da 96 alloggi e già quattro anni fa una delegazione degli inquilini si era recata agli uffici dell`Itea per richiedere vari interventi di ristrutturazione. “In quella circostanza – afferma uno di questi inquilini – ci risposero che l`amianto contenuto nei pavimenti non era pericoloso. Però c`insospettimmo quando, dopo il colloquio, ricevemmo un preventivo dei lavori che includeva anche il rifacimento dei pavimenti in “vinilamianto“; ora, malgrado tutte le rassicurazioni della signora Defant, è chiaro che attendiamo con apprensione l`esito delle analisi richieste al Codacons“. Il caso amianto si estende anche a Lavis: le parole rassicuranti della presidente Itea non tranquillizzano.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox