3 Novembre 2015

Anche Confindustria e 5Stelle “vittime” del nuovo clan

Anche Confindustria e 5Stelle “vittime” del nuovo clan

OGLI ULTIMI a depositare formalmente la costituzione di parte civile dinanzi al giudice Rosanna Ianniello del Tribunale penaledi Roma, nell’ ambitodel processo per Mafia capitale, sonostati il Movimento 5 Stelle e il Codacons. Entrambi evidenziano il “danno patrimonialee morale subito dai cittadini” che rappresentano in conseguenza dell’ attività della presunta associazione mafiosa. Ma l’ elencodelle parti civili è lungo. Parteda coloroche-secondo l’ acusa- hanno subito le intimidazioni del presunto sodalizio, come gli imprenditori picchiati. Naturalmente sarà parte civile il ministero dell’ Interno. Hanno annunciato l’ intenzionedi costituirsi anche il Comune di Roma (Ignazio Marino voleva presentarsi con la fascia tricolore ma non tocca a lui) e la Regione Lazio, la Confindustria, Libera e altre associazioni come Cittadinanza attiva. Nel corso della prima udienza il tribunale deciderà chi ammettere.
 
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox