19 Settembre 2007

Anche andare in pizzeria può diventare un lusso

Anche andare in pizzeria può diventare un lusso. Soprattutto a Venezia e Mestre dove, dati alla mano, si mangia la pizza più costosa di tutto il Nordest. Nel resto d`Italia, al primo posto, c`è Milano – dove una “Margherita“ costa il doppio che a Napoli – ma al secondo posto c`è Venezia. È la classifica di un`indagine intitolata “Oh, cara pizza“, piuttosto attendibile perché pubblicata dalla Fipe, la Federazione dei pubblici esercizi, che conta 230 mila imprese con 750 mila addetti e un fatturato di 45 miliardi di euro. I motivi? Succede perché anche il titolare di pizzeria è un piccolo imprenditore che ha, come l`ambulante e l`alimentarista, un alto senso dell`individualismo. E i prezzi? Leggi dell`economia, sostiene la Fipe. Ma se i prezzi salgono la qualità è in discesa. Intanto a Venezia, dopo un esposto dell`associazione Codacons, la Procura ha aperto un`inchiesta sul caro prezzi di frutta e verdura. Le verifiche sono affidate alla Guardia di Finanza.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this