23 Marzo 2020

“Amici”, ecco chi sono i finalisti

ROMA. “Amici -il serale”: si va alla semifinale. Ancora una puntata con strascichi polemici che, francamente, non aiutano a risollevare l’ umore degli italiani così abbattuti dal Covid- 19 e che, almeno a giudicare dagli ascolti (4 milioni 150mila spettatori pari al 19.44% di share con cui il programma di Canale 5 si aggiudica la serata nei confronti di “Speciale Tg1-In trincea” che ha interessato 2.256.000 spettatori con uno share dell’ 8,2%), cercano nel programma d’ intrattenimento un momento di evasione e di distrazione. SEI CONCORRENTI IN SFIDA PER CINQUE MAGLIE. Cinque maglie per sei concorrenti, in campo ci sono i cantanti Jacopo, Nyv, Giulia e Gaia e i ballerini Nicolai e Javier, che dovranno sfidarsi in quattro gironi, il primo di ogni girone va in semifinale e gli ultimi due rimasti si scontrano tra di loro per guadagnare la maglia. In giuria ad affiancare Gabry Ponte e Vanessa Incontrada siede Alessia Marcuzzi. Comincia Gaia con piglio deciso e fa una splendida performance, a seguire è il momento dei ballerini; in settima na Javier aveva lanciato il guanto di sfida a Nicolai proponendo di gareggiare su un pezzo di contemporaneo ed uno di classico, così si fa e si parte con due coreografie su tema “Ghost”. I due ballerini sono senza dubbio due talenti e la polemica che li vede l’ uno contro l’ altro, dall’ inizio del serale, non va bene a nessuno. LA POLEMICA INFINITA DELLA CELENTANO. La De Filippi non ritiene chiusa la situazione venutasi a creare nella scorsa puntata, e torna a ribadire alla maestra Celentano che le sue ester nazioni non hanno aiutato a capire come si può giudicare un talento nella danza. Chiama in causa l’ étoile Eleonora Ab bagnato che, in un video, giudica i due ballerini molto bravi e aggiunge che quando si viaggia a certi livelli una giuria deve tenere conto anche del gusto personale. La Celentano non è d’ accordo con l’ étoile così come Javier, ma la De Filippi invita la maestra a rivedere alcuni sui giudizi -pregiudizi che altrimenti non la porteranno da nessuna parte. Questa polemica ha stufato, o forse no, perché si sa che lo share si alza ogni qual volta succede qualcosa del genere. Crediamo che il talento nella danza vada giudicato per tecnica e espressività, ma nel caso specifico non è affatto facile esprimere un giudizio sui due partecipanti. seguono e i ragazzi si siedono dalla parte “verde” dello studio quello che li porta verso la semifinale: Nyv per prima, seguita da Javier, poi Nicolai, Giulia fino ad arrivare alla sfida finale che vede in gara Gaia e Jacopo, il quale perde e, con dispiacere di tutto lo studio, della De Filippi in primis, abbandona il programma. STANCANO LE ESIBIZIONI CON ALBANO E ROMINA. Una parte davvero debole dello show di quest’ anno è quello in cui i professori si esibiscono con Albano e Romina; anche questa volta Rudy Zerbi, non si sa bene perché visto che non fa ridere, deve sopportare lo scherzo dell’ acqua. Ripetiamo non è stata una bella idea questa messa in campo in questa edizione, forse la prima volta si poteva ridere vedendo i professori impegnati in prove di canto e ballo, ma a lungo andare la cosa ha stancato. Tempi belli di una volta quelli della scorsa edizione quando si esibivano gli irriverenti e divertentissimi Pio ed Amedeo. I RAGAZZI APPAIONO FRAGILISSIMI. Il ritmo della puntata è stato spezzato anche dalle telefonate dei familiari dei ragazzi, condite da lacrime a profusione dei partecipanti; ora non sappiamo se è l’ atmosfera surreale dello studio con tecnici tutti rigorosamente con le mascherine, l’ assenza di trucco e parrucco, l’ assenza, ovviamente, del pubblico in studio, ma ci sembra di assistere alla brutta copia dello show che fu. Mai come in questa edizione i ragazzi appaiono fragilissimi, le polemiche si susseguono senza sosta (nella scorse edizioni abbiamo assistito a quelle tra la maestra Celentano con alcuni allievi, a Garrison che cercava di difendere tutti, e poco altre cose). OTTIMO IL COREOGRAFO PEPARINI. Una nota di merito va a Giuliano Peparini che definiamo un maestro delle coreografie, che riesce ad adattare i suoi quadri alle indicazioni del Governo sulla distanza di sicurezza da tenere tra i ballerini durante le esibizioni, (controllata in studio dal Codacons), non perdendo in qualità, crescendo in pathos ed espressività. Io direi di ripartire da questo. Ora però siamo giunti alla semifinale, manca poco a decretare il vincitore di questa edizione tra Nyv, Javier, Nicolai, Gaia e Giulia e, quindi arrivederci alla prossima puntata.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox