12 Aprile 2010

American Express le armi spuntate (dal centro-destra) della class-action

Sarà una class action congiunta quella che Adusbef, Codacons e Federconsumatori proporranno sul caso delle carte revolving che ha visto la Banca d’ Italia intervenire su American Express e, nel recente passato, su Diners e Fiditalia.Ma sono molti i limiti previsti da questo strumento solo da poco introdotto nella normativa italiana, e la strada appare in salita: ad esempio non c’ è la possibilità di contestare fatti precedenti all’ agosto del 2009. Più agevole appare invece la normativa sull’ arbitro bancario. BANKITALIA L’ Adusbef, critico sulle informazioni date ai consumatori da Via Nazionale, ha poi annunciato l’ intenzione di proporre questa causa collettiva anche contro la Banca d’ Italia. Ma appare esclusa dalla normativa la possibilità di una class action contro le authority indipendenti, come è appunto Bankitalia. Da Via Nazionale ieri è giunto un altro messaggio rivolto alle società sottoposte al blocco (operativo da oggi) disposto dalla banca centrale per irregolarità sul fronte delle regole antiriciclaggio e quelle relative all’ usura. «Hanno tutti gli strumenti per poter affrontare la situazione», ha dichiarato il direttore generale Fabrizio Saccomanni. Analogo provvedimento era stato disposto in precedenza da Via Nazionale anche per la Diners e Fiditalia.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox