2 Novembre 2021

Ambulanze senza medici, il Codacons chiede il sequestro dei turni del 118

CATANZARO – Il Codacons di Catanzaro ha chiesto alla Procura della Repubblica il sequestro dei turni del servizio 118 presso l’Asp del capoluogo di regione.

“Lasciare le ambulanze del 118 senza medici rappresenta un gravissimo abuso e finisce per negare il diritto a ricevere cure tempestive ed adeguate – ha detto il vicepresidente nazionale Francesco Di Liero – Se è riconosciuta l’esistenza di due distinte professioni, quella di medico e quella di infermiere, significa che esse non solo hanno compiti e funzioni diverse ma anche, e soprattutto, non sono tra loro intercambiabili”.

“Tuttavia in Calabria – continua il dirigente del Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e i diritti dei consumatori – dopo decenni di inenarrabili sprechi si è pensato bene di risparmiare sulla pelle dei cittadini negando loro il sacrosanto diritto ad un medico per le emergenze”.

“Lo sconcertante braccio di ferro tra Asp e medici per la restituzione di una indennità già cristallizzata ha destabilizzato definitivamente il sistema – conclude Di Lieto – ed oggi chiediamo l’intervento degli uffici di Procura per ottenere prova documentale del gravissimo rischio cui viene esposta la popolazione”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox