19 Novembre 2021

AMA, BONUS AI NETTURBINI PER NON DARSI MALATI, CODACONS: ESPOSTO A CORTE DEI CONTI

     

    VERIFICARE CORRETTEZZA USO SOLDI PUBBLICI

    Il bonus da 3 milioni di euro deciso dall’Ama in favore dei netturbini che non si metteranno in malattia finisce al vaglio della Corte dei Conti. Il Codacons ha deciso infatti di presentare un esposto alla magistratura contabile ravvisando possibili profili di illegittimità nel premio annunciato ai dipendenti dell’azienda.
    Non si era mai visto prima in Italia il riconoscimento di un bonus in favore di dipendenti che fanno ciò per cui sono assunti e pagati, ossia lavorare – spiega il Codacons – Invece di riconoscere un premio a chi lavora di più e garantisce più ore di servizio, la ratio alla base di tale provvedimento sembra essere quella di concedere soldi pubblici a chi non si mette in malattia.
    Un criterio illogico che potrebbe essere bloccato dalla magistratura contabile, in quanto possibile fonte di danno erariale e spreco di soldi pubblici. In tal senso il Codacons ha deciso di presentare un esposto alla Corte dei Conti del Lazio, affinché apra una indagine volta a garantire la correttezza nell’utilizzo dei 3 milioni di euro destinati ai dipendenti Ama.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox