14 Agosto 2001

Allevatori e macellai, tasse rinviate.

CASO MUCCA PAZZA


Allevatori e macellai, tasse rinviate

ROMA – Sospesi per quattro mesi, a partire dal 15 agosto, i termini e i versamenti tributari a favore dei soggetti colpiti dagli eventi che si sono verificati a seguito dell` emergenza causata dall` encefalopatia spongiforme bovina (Bse).

A stabilirlo è un decreto, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di ieri, del ministro dell`Economia e delle Finanze Giulio Tremonti. La sospensione, precisa il decreto, si applica anche ai sostituti d` imposta che dovranno provvedere al versamento a titolo d` acconto.

Si tratta di un secondo rinvio dopo quello deciso a marzo dopo che gli studi di settore fiscali avevano rivelato l?andamento negativo del comparto sotto osservatorio. La sospensione riguardava imposte come l?Irap, l?Irpef e l?Iva.

Equalizzatore. Sempre sul fronte fiscale, gli intermediari finanziari, per la tassazione dei capital gain, dovranno applicare la normativa precedente all`entrata in vigore dell` equalizzatore. È quanto afferma l`Agenzia delle Entrate in un comunicato nel quale fornisce alcune indicazioni a seguito della decisione del Tar del Lazio che, su ricorso del Codacons, ha sospeso l` applicazione dell` equalizzatore.

L`indicazione a non utilizzare l` equalizzatore era stata fornita anche dall`Abi ai propri associati venerdì scorso. L`associazione bancaria aveva sottolineato l` esigenza di rapidi chiarimenti normativi da parte del ministero dell` Economia che, secondo quanto si è appreso, sarebbe orientato a modificare il decreto che, introducendo l`equalizzatore, ha provocato la tassazione delle cosiddette «rendite virtuali».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox