fbpx
21 Ottobre 2019

Allerta deflazione, c’ è la stangatina

consumi in stallo, cala il prezzo degli alimentari. ma fare la spesa costerà comunque 7 euro in più al mese
A settembre sono previsti di solito dei rincari, ma quest’ anno è andata diversamente. Rispetto ad agosto, a Firenze si è registrata una deflazione dello 0,1 per cento (+0,3 per cento su base annua). Per la famiglia ‘tipo’ significa un aggravio inferiore a quello stimato, che si tradurrà in una mini-stangata da 81 euro l’ anno, poco meno di 7 euro mensili di rincari. Niente a che vedere con Bolzano, che, nella graduatoria dei capoluoghi di regione e dei comuni con più di 150 mila abitanti, si piazza prima, con oltre 300 euro annue che graveranno in più sulle tasche delle famiglie. Firenze, invece, è all’ undicesimo posto nella classifica stilata da Codacons. L’ associazione dei consumatori lancia l’ allarme deflazione. «Il rallentamento dei prezzi – spiega – rappresenta una pessima notizia per l’ economia, perché riflette lo stallo dei consumi e le difficoltà attraversate dal nostro paese nei vari comparti economici». Anche a Firenze, come in altre città italiane, nel mese di settembre sono diminuiti i prezzi dei prodotti alimentari, scesi dello 0,3 per cento rispetto ad un mese fa. Un campanello di allarme perché significa che la domanda sta calando, anche sui beni di prima necessità. Come si rileva dai dati dell’ ufficio comunale di stastica, rispetto ad un anno fa fare la spesa costa comunque un po’ di più. Costano di più il pane (+0,6 per cento rispetto al settembre 2018), la frutta (+5,4 per cento) e i vegetali (+3,6 per cento). Rincarati dell’ 1,7 per cento rispetto ad un anno fa anche le bevande alcoliche e i tabacchi, gli articoli per giardinaggio e piante e fiori hanno registrato un incremento di quasi il 4 per cento, i libri un +1,4 per cento. In crescita inoltre i prezzi di gioielli e orologi, con un +10,3 per cento rispetto a settembre 2018, spinti al rialzo dall’ aumento del prezzo dell’ oro, che ha superato i livelli del 2013 e ha oltrepassato i 1.500 dollari l’ oncia. Costa di più anche l’ energia elettrica, salita di quasi il 5 per cento. Guardando invece ai rialzi su base mensile, a settembre, con l’ inizio dell’ anno scolastico, si è registrato un incremento dei prezzi per la scuola dell’ infanzia e l’ istruzione primaria (+2 per cento rispetto ad agosto, +2,8 per cento rispetto su base annuale). Lieve rialzo per gli elettrodomestici, piccoli e grandi, con un aumento dell’ 1,7 per cento, e per le consumazioni in bar e ristoranti, aumentate dello 0,2 per cento su base mensile e di quasi il 2 per cento rispetto ad un anno fa. Altri aumenti potrebbero aggiungersi nei prossimi mesi, con l’ approvazione della manovra. La ‘plastic tax’, cioè la tassa di un euro al chilo sugli imballaggi di plastica a partire dal 1 giugno 2020, e l’ eliminazione delle agevolazioni sul gasolio, fa presente Codacons, rischiano di determinare aumenti dei prezzi al dettaglio e maggiori costi per le tasche delle famiglie, attivando una spirale negativa, con i consumi che subirebbero un’ ulteriore contrazione. Alla riduzione dei consumi potrebbero contribuire anche le commissioni interbancarie per i micropagamenti con carta inferiori ai 30 euro, che sono a carico di esercenti e imprese, ma che potrebbero essere scaricati sui cittadini attraverso un incremento di prezzi e tariffe. Per questo Codacons chiede al Governo di azzerarle. Attualmente le commissioni sono dello 0,1 per cento per le transazioni sotto i 5 euro e dello 0,2 per cento per quelle tra i 5 e i 25 euro. A queste vanno poi aggiunti i costi sostenuti dai commercianti per l’ installazione e gestione del Pos. Un ulteriore salasso è previsto dal primo gennaio, quando sarà applicata l’ Iva al 22 per cento per le lezioni di scuola guida. L’ aumento sarà scaricato, del tutto o quasi, su chi dovrà prendere la patente: se ora la spesa si aggira sui 650 euro, nel 2020 salirà attorno agli 850 euro. Monica Pieraccini © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox