14 Maggio 2004

Allarme Radon: il Codacons va in Procura

Terni. Mentre ieri si teneva il primo di una serie di incontri organizzati dall`Asppi e dalla Provincia di Terni sul gas nocivo radon e i rischi per la salute dei cittadini, il Codacons si è rivolto subito alla Procura della Repubblica. Il reato ipotizzato è quello si inquinamento aggravato ed è stata chiesta anche una consulenza per le abitazione a rischio.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox