26 Gennaio 2016

ALLARME A TERMINI, CODACONS: VICENDA RIDICOLA, NO A DENUNCIA PER PROCURATO ALLARME

    ALLARME A TERMINI, CODACONS: VICENDA RIDICOLA, NO A DENUNCIA PER PROCURATO ALLARME

    NESSUNA LEGGE VIETA DI TRASPORTARE ARMI GIOCATTOLO

    Una vicenda che ha del ridicolo quella di ieri alla stazione Termini di Roma, dove un uomo con un fucile giocattolo ha fatto scattare l’allarme generale con l’evacuazione della stazione e la sospensione del servizio ferroviario.
    Così il Codacons commenta quanto avvenuto ieri nella capitale.
    “L’uomo protagonista dell’episodio non ha alcuna colpa – spiega il presidente Carlo Rienzi – Nessuna legge vieta di trasportare armi giocattolo, purché dotate del tappo rosso così come prevede la normativa; pertanto non starebbe in piedi una eventuale denuncia per procurato allarme, non essendoci nemmeno la volontà di creare spavento o disordini”.
    “Non vorremmo che ora, dopo aver acquistato una pistola giocattolo o qualsiasi altra arma finta da regalare ad un bambino, i cittadini siano costretti a nascondersi come latitanti, per non bloccare una stazione ferroviaria o ricevere una denuncia per procurato allarme” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox