25 Giugno 2020

ALITALIA VENDE VOLI PER LINATE, MA AEROPORTO E’ CHIUSO!!

    CODACONS DENUNCIA ALITALIA IN PROCURA PER TRUFFA AGGRAVATA. CHIESTO A ENAC DI SOSPENDERE AUTORIZZAZIONI A COMPAGNIE CHE ADOTTANO PRATICHE SCORRETTE

    Dopo i voli venduti e subito dopo cancellati, Alitalia finisce al centro di un nuovo scandalo che danneggia gli utenti italiani e non solo. La compagnia aerea, come riportato anche da un articolo del Sole 24 ore, starebbe infatti vendendo in questi giorni biglietti nazionali e internazionali da e per lo scalo di Milano Linate, per collegamenti relativi ai mesi di luglio e agosto. Peccato però che lo scalo in questione sia chiuso dallo scorso marzo, e la società di gestione Sea non intenderebbe riaprirlo a breve, preferendo concentrare il traffico sull’aeroporto di Malpensa.
    Una situazione che crea un enorme danno agli utenti, sia sul fronte economico, dal momento che Alitalia in caso di cancellazione dei voli riconosce ai passeggeri voucher da usare entro un anno, sia su quello morale, in quanto il perdurare della chiusura di Linate e la conseguente sospensione dei voli da e per lo scalo milanese obbligherà i viaggiatori a reperire voli alternativi per viaggi e vacanze prenotate tra luglio e agosto.
    Non si comprende dunque il motivo per cui Alitalia attraverso i propri canali di vendita continui a piazzare al pubblico biglietti per voli in partenza da un aeroporto chiuso, senza informare correttamente i propri clienti.
    Una vicenda su cui ora dovranno fare luce le Procure di Roma e Milano – cui il Codacons ha inviato un esposto per la possibile fattispecie di truffa aggravata – e l’Enac, alla quale l’associazione ha chiesto di sospendere le autorizzazioni al volo nei confronti di quelle compagnie che vendono voli fantasma e adottano pratiche scorrette a danno dei viaggiatori.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox