20 Novembre 2008

ALITALIA: LA CONGRUITA’ DEL PREZZO DI VENDITA DEVE ESSERE VALUTATA DAGLI AZIONISTI

    IL CODACONS DIFFIDA IL COMMISSARIO FANTOZZI E CHIEDE ALLA CORTE DEI CONTI DI ACCERTARE LA VALUTAZIONE DEI CESPITI

     
    Alitalia non potrà essere venduta senza che gli azionisti della società abbiano detto la loro sulla congruità dell’offerta. Lo sostiene il Codacons, che aggiunge:
    “L’ultima parola deve essere degli azionisti – spiega il Presidente, Carlo Rienzi –  Alitalia non può essere venduta alla Cai se prima questi non daranno il via libera all’offerta, valutando la congruità del prezzo di vendita, che deve essere di mercato così come prevede la legge”.
    In tal senso l’associazione sta preparando una diffida al Commissario Augusto Fantozzi, finalizzata a prendere visione di tutti i documenti relativi alle valutazioni degli asset , che ammonterebbero a 1.052 milioni di euro.
    Non solo. Il Codacons sta preparando anche una richiesta formale alla Corte dei Conti affinchè, attraverso la Guardia di Finanza, accerti la corretta valutazione dei cespiti della compagnia di bandiera.
     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox