fbpx
5 Maggio 2019

Alitalia, in mattinata guasto al sistema informatico: nessuna cancellazione

 

Alcuni ritardi e qualche disagio, questa mattina, all’aeroporto di Fiumicino. Un rallentamento nelle partenze dei voli dell’Alitalia si è registrato a Fiumicino a causa di un problema tecnico occorso nella notte ai servizi informatici della compagnia aerea forniti da Ibm. Regolari tutti gli altri voli delle altre compagnie aeree dello scalo.

Poco dopo mezzogiorno i sistemi informativi gestiti da Ibm e forniti ad Alitalia sono ripartiti e la situazione è tornata gradualmente alla normalità. Alcuni voli hanno subito ritardi contenuti a causa del rallentamento delle operazioni dovuti ai problemi informatici ai server Ibm, ma nessun volo è stato cancellato. Sui tabelloni delle partenze risulta annullato soltanto il volo AZ1383 delle 9.45 per Genova: a causare la cancellazione è stata però la chiusura momentanea dell’aeroporto ligure per maltempo.

In sostanza, le difficoltà sono state riscontrate nelle operazioni di imbarco, check-in on line e nelle prenotazioni dei voli fatte su piattaforma. In una nota Alitalia ha informato i passeggeri del motivo del momentaneo disagio sui suoi voli. «Ibm, nostro fornitore di servizi informatici – informa Alitalia – sta riscontrando seri problemi tecnici che hanno bloccato diverse funzionalità del sito Alitalia e dei sistemi di prenotazione e acquisto online. Siamo al lavoro per ridurre il più possibile i disagi provocati da Ibm e ritornare al più presto alla normalità. È stato attivato il numero verde gratuito 800650055, mentre chi chiama dall’estero può comporre il numero 0039 06 65649. Vi terremo aggiornati sui tempi di risoluzione del problema. Ci scusiamo con tutti i passeggeri».

«Migliaia di viaggiatori hanno subito oggi disagi a Fiumicino e in diversi aeroporti italiani a causa di problemi tecnici nelle operazioni di check-in on line e nelle prenotazioni dei voli Alitalia – spiega il presidente di Codacons, Carlo Rienzi – Un disservizio che ha determinato ritardi nelle partenze con ripercussioni per i passeggeri, per i quali ora devono essere disposti adeguati indennizzi». «In tal senso chiediamo ad Alitalia di riconoscere un risarcimento automatico in favore di tutti i viaggiatori i cui voli hanno subito ritardi, ed invitiamo gli utenti a rivolgersi al Codacons per far valere i propri diritti e ottenere l’indennizzo loro spettante».
Ultimo aggiornamento: 16:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox