14 Aprile 2009

ALITALIA: “FREGATURA” SOLENNE AGLI OBBLIGAZIONISTI E RISPARMIATORI

IL CODACONS IMPUGNERA’ AL TAR LA BUFALA CHE CONSENTE DI AVERE IL 30% DEL VALORE DELLE OBBLIGAZIONI MENTRE TUTTO IL BUONO DELLA SOCIETA’ E’ STATO REGALATO AI 16 RICCHI IMPRENDITORI VENUTI IN SOCCORSO DEL PREMIER PER EVITARGLI UNA FIGURACCIA

 
Un ricorso al TAR del Lazio – dove già pende l’impugnazione della dismissione dei beni di Alitalia avvenuta senza controlli e in danno di migliaia di risparmiatori – è stato annunciato oggi dal CODACONS contro la legge che, entrata in vigore l’8 aprile, consente uno scambio “truffa” delle obbligazioni con un valore di circa il 30%.
“Siamo davvero alla “truffa” fatta con legge – ha dichiarato il Presedente del CODACONS Carlo Rienzi – oltre alla “merda di Lehman” ora c’è anche la bufala Alitalia: i soldi degli asset buoni a 16 salvatori della faccia del premier in CAI e i resti spazzatura ai poveri italiani gabbati. E dire che poi Berlusconi e Tremonti si riempiono la bocca con gli attacchi alle banche e con la loro difesa del risparmio… e dove erano i paladini  dei risparmiatori Di Pietro e Grillo mentre il Parlamento approvava questa ennesima legge truffa entrata in vigore l’8 aprile?”
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this