fbpx
22 Ottobre 2014

ALIMENTARE: IN ARRIVO PROSCIUTTO SENZA MAIALE, CODACONS PRONTO A DIFENDERE IL MADE IN ITALY IN TRIBUNALE

ALIMENTARE: IN ARRIVO PROSCIUTTO SENZA MAIALE, CODACONS PRONTO A DIFENDERE IL MADE IN ITALY IN TRIBUNALE

SE MINISTERO VARERA’ DECRETO, CLASS ACTION A TUTELA DEL VERO PROSCIUTTO 

Se il Ministero delle Politiche agricole varerà l’annunciato decreto sui salumi, sarà inevitabile una azione collettiva del Codacons per chiederne l’annullamento, considerato che le novità finora emerse sarebbero palesemente dannose per il consumatori e per il Made in Italy. Lo annuncia l’associazione dei consumatori, che sull’intenzione del Ministero di dare il via libera al prosciutto a base d’acqua e senza maiale è pronto alla guerra in tribunale.
Le nuove regole allo studio, che consentirebbero di aumentare il contenuto di acqua nei salumi e ridurre sensibilmente la quantità di carne, utilizzare carne di altre specie nei prosciutti cotti e inserire nei prodotti additivi chimici finora vietati, rappresentano un evidente peggioramento della qualità alimentare a tutto danno dei consumatori – spiega il Codacons – A farne le spese anche l’intero settore del Made in Italy, che sul comparto salumi vanta una eccellenza invidiata in tutto il mondo. Dal decreto in questione, inoltre, deriverebbero ripercussioni negative per gli allevatori e un ingente danno all’economia nazionale. Proprio sulla base di tali aspetti il Codacons avvierà una mega class action a tutela del vero prosciutto qualora il Ministero delle Politiche agricole dovesse varare il contestato decreto, appoggiando allevatori e consumatori in difesa della qualità alimentare e del Made in Italy.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox