26 Aprile 2016

Alemanno giura: “Virginia Raggi chi?”. La smentita: “Io l’Hgr non so cosa sia”

Alemanno giura: “Virginia Raggi chi?”. La smentita: “Io l’Hgr non so cosa sia”
Codacons: “Sia pubblico l’elenco dei clienti”

“Non ho la benché minima idea di cosa sia la società l’Hgr di cui, a detta della stampa, Virginia Raggi sarebbe stata presidente tra il 2008 e il 2009. Non ho dato mai indicazione o consenso a nessuno per costituire una simile società nè ero a conoscenza di questa attività svolta dalla signora Gloria Rojo e da Franco Panzironi. È quindi totalmente destituito di ogni fondamento stabilire qualsiasi collegamento anche indiretto tra il sottoscritto e la società in cui ha operato la dottoressa Virginia Raggi”.
Così Gianni Alemanno smentisce qualsiasi collegamento con la candidata del Movimento M5S accusata di avere un passato a destra.
La sulal vicenda arriva anche il Codancons: Il Codacons chiede a tutti i candidati alla carica di Sindaco di Roma che svolgano o abbiano svolto attività professionale (quali avvocati, notai e simili), di rendere pubblico l’elenco dei propri clienti.
“Mi impegno in prima persona, in qualità di avvocato, a recepire questo invito e pubblicare la lista dei clienti del mio studio – afferma il presidente Carlo Rienzi, candidato a sindaco della capitale – ma lo stesso devono fare tutti i professionisti inseriti nelle liste elettorali a Roma. Questo perché appare ovvio che chi abbia curato gli interessi di soggetti o società che hanno danneggiato Roma e i cittadini, non può candidarsi e deve essere escluso dalla corsa elettorale. E’ un preciso impegno che va preso in favore della trasparenza e in favore dei cittadini, i quali hanno il diritto di conoscere l’attività professionale svolta dai candidati”, conclude Rienzi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox