25 Giugno 2003

Alcol vietato in discoteca

L`assessore veneto contro la chiusura dei locali alle 3

Alcol vietato in discoteca
la soluzione di Serrajotto




VENEZIA. Divieto totale degli alcolici in discoteca: lo propone l`assessore veneto alle Politiche per l`istruzione e la cultura, il leghista Ermanno Serrajotto, per contrastare le «stragi del sabato sera». «Non condivido – spiega Serrajotto – la proposta del governo di chiudere le discoteche alle tre di notte come misura contro gli incidenti stradali che coinvolgono troppi giovani».
Per l`assessore veneto non è questa la soluzione, perché i ragazzi «troverebbero modi alternativi per superare queste restrizioni. Andrebbe percorsa fino in fondo invece la strada del divieto totale degli alcolici» nelle discoteche. Serrajotto considera la decisione del governo più come una sorta di «provocazione» che una proposta capace di affrontare il grave problema delle «stragi del sabato sera». L`obiettivo non deve essere però quello di porre limiti alla libertà di ritrovarsi e di divertirsi dei giovani, ma di renderli consapevoli che devono affrontare la guida in sicurezza, propria e degli altri. A questo puntano le molte azioni avviate per sensibilizzare i giovani sui gravi rischi connessi all`uso di alcol e di altre sostanze.
«Anche quella per la sicurezza – conclude Serrajotto – è una battaglia culturale e dobbiamo trovare i modi più efficaci perché diventi normale che chi guida non deve bere».
Secondo il Codacons il problema è anche legato alla cattiva manutenzione delle strade. L`associazione dei consumatori denuncia che «l`asfalto liscio, la mancanza di segnaletica adeguata e le buche spesso provocano gravissimi incidenti».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox