30 Aprile 2019

Alcol alla guida, il Codacons chiede la presenza di una pattuglia di Polizia fuori da ogni locale

le richieste del codacons alla prefettura di brescia
70 veicoli controllati a Desenzano, lungo le arterie nevralgiche e all’ uscita dell’ autostrada A4, e ben 9 le patenti ritirate per abuso di alcol. Per il Codacons è l’ ennesimo caso che testimonia come sia necessaria una costante presenza della Forza Pubblica per disincentivare l’ abuso di bevande alcoliche e la guida in condizioni psicofisiche alterate. Nel 2016 si è stimato che i consumatori giornalieri di bevande alcoliche siano stati il 21,4% della popolazione di 11 anni e più, confermando il trend strutturale discendente degli ultimi dieci anni (22,2% nel 2015 e 29,5% nel 2006). Continua invece ad aumentare la quota di coloro che consumano alcol occasionalmente (dal 38,8% del 2006 al 43,3% del 2016) e che bevono alcolici fuori dai pasti (dal 26,1% al 29,2%). Il Codacons, per garantire la sicurezza sociale fa richiesta alla Prefettura di Brescia perchè sia introdotta in via definitiva una pattuglia all’ entrata e all’ uscita di ogni locale notturno con introduzione della “patente del bevitore”: ciascuna persona trovata in stato di ebbrezza molesta verrà segnalata dalle Forze dell’ Ordine e, al secondo episodio, riceverà il divieto di ingresso nei locali notturni. L’ abuso di alcol tra i giovani e i meno giovani rappresenta un problema gravissimo di cui spesso si parla ma che non vede significativi miglioramenti nel tempo – scrive l’ associazione in una nota- E’ necessario assumere provvedimenti forti come la “patente del bevitore” per limitare i casi di guida in stato psicofisico alterato, aumentare i controlli nei luoghi di vendita di alcol e fare prevenzione nelle scuole per formare i ragazzi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox