10 Agosto 2009

Albissola-Alassio: sul web critiche a veti su spiagge

    Divieto di sdraiarsi nelle aree comunali di Albisola Marina e di mangiare nelle aree comunali ad Alassio

    Questi provvedimenti sono tra i 14 più odiati in Italia, dal sito "Pianeta Verde". Il portale cita, ad esempio, Eraclea, vicino Venezia, dove è vietato costruire castelli di sabbia, perchè potrebbero ostruire il passaggio ai bagnanti. Mentre a Capri e Positano, per motivi di decoro, non si possono fare pic-nic in riva al mare né camminare in paese con gli zoccoli ai piedi. "Sono solo alcuni dei divieti imposti a turisti e residenti dalle amministrazioni comunali delle località di mare. E, in alcuni casi, le multe per i trasgressori sono salate. Alcuni divieti sono stravaganti e molto spesso impossibili da far rispettare. Altri invece, come ad esempio lo stop ai massaggi improvvisati sulle spiagge imposto dal ministero della Salute, si sono rivelati opportuni per tutelare i bagnanti", cita "Pianeta Verde". "Si tratta di limitazioni – spiega il presidente del Codacons Carlo Rienzi – il cui scopo principale è quello di fare pubblicità ai sindaci, divieti però puntualmente disattesi dai turisti. Certo le ordinanze a favore dell’ambiente e dei monumenti storici trovano il nostro favore, ma ve ne sono altre, troppe, decisamente inutili e anacronistiche".

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox