25 Ottobre 2011

AIAZZONE: PER IL CODACONS IRRICEVIBILE LA PROPOSTA DI FIDITALIA

INSUFFICIENTE IL RIMBORSO DEL 10% IN FAVORE DI CHI HA RICEVUTO SOLO PARZIALMENTE I MOBILI

L’ASSOCIAZIONE INVITA I CONSUMATORI A VALUTARE AZIONI LEGALI

Irricevibile per il Codacons la decisione di Fiditalia di rimborsare ai clienti Aiazzone che hanno ricevuto solo parzialmente i mobili acquistati, appena il 10% dei finanziamenti contratti.
“Da un lato la finanziaria si è impegnata a rinunciare ai propri crediti in favore di quei consumatori (circa 2000) che non hanno ricevuto integralmente i prodotti acquistati, e a rimborsare quanto già pagato da costoro – spiega il presidente Codacons Piemonte, Avv. Tiziana Sorriento, che ha partecipato oggi all’incontro con Fiditalia – Dall’altro, però, la società intende rimborsare appena il 10% dei finanziamenti a quei clienti (circa 600) che hanno ricevuto solo parte dei mobili comperati”.
“Questa decisione è irricevibile – prosegue l’avv. Sorriento – perché il 10% rappresenta una quota insufficiente, e perché un conto è acquistare una camera da pranzo e non ricevere una sedia, un conto è acquistare una cucina e ricevere solo una sedia! Ossia, i casi andrebbero studiati singolarmente, al fine di valutare l’entità dei rimborsi”.
Il Codacons invita pertanto i consumatori coinvolti nel crac Aiazzone, che nei prossimi giorni riceveranno le comunicazioni da parte di Fiditalia relative ai rimborsi, a valutare con attenzione la propria situazione, e contattare l’associazione qualora si vogliano intraprendere azioni legali di tutela.

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this