8 Agosto 2014

Aerei in panne Nello scalo per 24 ore

Aerei in panne Nello scalo per 24 ore

Ventiquattro ore di ritardo per un volo di appena cinquanta minuti. Si è conclusa nel tardo pomeriggio di ieri l’ odissea dei passeggeri Volotea costretti da «problemi tecnici» a restare un giorno all’ aeroporto di Torino Caselle. Analoga disavventura, e analoga compagnia aerea low cost, per i passeggeri del Venezia-Olbia decollati con un ritardo di 22 ore. «Sfortunate coincidenze in un momento di picco dell’ operatività», commenta Volotea, che si prepara a ricevere una pioggia di richieste di risarcimento per i disagi e le ore di vacanza perdute. I viaggiatori sono infatti sul piede di guerra. «Siamo stati abbandonati a noi stessi, senza alcuna assistenza da parte della compagnia», si lamentano poco prima della agognata partenza dallo scalo torinese. Alcuni sono tornati a casa, altri hanno scelto di cambiare mezzo di trasporto e si sono recati a Genova, in auto o in treno, alla ricerca di un traghetto per la Sardegna. Il Codacons va all’ attacco: «La compagnia deve risarcire gli utenti per i danni arrecati e per la riduzione del periodo di villeggiatura subito dagli stessi», conclude l’ associazione consumatori.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox