28 Dicembre 2001

ADDIO ALLA LIRA: LA PRIMA BEFFA

ADDIO ALLA LIRA: LA PRIMA BEFFA

Scatterà con la mezzanotte del 31 dicembre l?«E-day». Il nuovo anno ci porterà in regalo la nuova moneta. La Tangenziale, invece, la prima euro-beffa. Infatti rispetto alle attuali 1200 lire pagheremo il 4% in più. La tariffa, infatti, sarà di 0,65 euro pari a circa 1259 lire. Le autostrade subiranno arrotondamenti per eccesso o difetto ai dieci centesimi di euro mentre la tangenziale a 5 centesimi. Immediata la reazione del Codacons che promette ricorsi in Tribunale. Invariati i prezzi degli autobus, dei grattini e dei parcometri, questi ultimi, però, non accetteranno monete inferiori a 5 centesimi. Anche la tariffa base dei taxi resta identica. Preoccupazione e confusione regnano tra la gente che temono la truffa anche di pochi centesimi. Tra i commercianti sono iniziate le prime operazioni di adeguamento. Molti hanno modificato o comprato nuovi registratori di cassa e bilance elettroniche che automaticamente effettueranno il cambio. Saranno i clienti delle banche che si serviranno del bancomat il 1 gennaio i primi cittadini a toccare le banconote in euro. Alcuni commercianti firmando una quietanza in banca che li obbliga a non usarli le hanno già ricevute. L?euro in carta non era inserito, nel minikit del valore di 25 mila lire, distribuito a metà dicembre dagli uffici postali e dalle banche.

    Aree Tematiche:
  • EURO
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox