28 Dicembre 2002

Accertamenti Tosap. Provincia diffidata

Accertamenti Tosap
Provincia diffidata

«Prima di dare corso ad ogni azione giudiziaria prevista dalla legge, Vi invitiamo ad annullare – in via di autotutela – l`accertamento n. 1999/2989 del 1° ottobre 2002, con preghiera di volercelo comunicare entro e non oltre 15 giorni dalla presente. Vi comunichiamo inoltre di aver avuto altre segnalazioni da cittadini, che pur avendo attenuto l`annullamento dell`avviso di accertamento impugnato, si sono visti notificare nuovi avvisi di accertamento per la Tosap relativa agli anni successivi; vi invitiamo pertanto ad annullare anche tali avvisi di accertamento». Si conclude così, con queste intimazioni, la lettera inviata dal coordinatore provinciale del Codacons, avv. Vincenzo Vitale, all`Amministrazione provinciale di Brindisi; lettera nella quale si sollecita una condotta più accorta dell`Ente locale circa la questione della tassa di occupazione ed aree pubbliche, Tosap appunto.
Il coordinatore provinciale del Codacons prende spunto da un singolo caso, per sollecitare questa condotta. «Il sig. M. P., nostro socio – scrive – impugnava dinanzi alla Commissione Tributaria Provinciale di Brindisi l`avviso di accertamento n. 1997/2989 del 1.8.2000 relativa alla tassa Occupazione ed aree pubbliche per l`anno 97. Detto ricorso – aggiunge – veniva accolto dalla Commissione tributaria che con sentenza n. 326/2001 annullava l`avviso di accertamento impugnato; ciò nonostante – osserva Vitale – gli è pervenuto altro avviso di accertamento per la stessa tassa con riguardo agli anni 1999, 2000, 2001, 2002, pur non avendo lo stesso variato lo stato dei luoghi».
Da qui le sollecitazioni sopra citate all`Ente Provincia, perchè gestisca la questione in maniera più accorta.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox