20 Febbraio 2020

ABUSO ALCOL E CARENZE IGIENICHE, NAS SCOPRE 111 IRREGOLARITÀ

     

    CODACONS: RITIRARE LICENZA A GESTORI. VENDITA IRREGOLARE DI ALCOLICI ALIMENTA STRAGE DI GIOVANI SULLE STRADE ITALIANE

    INCREMENTARE I CONTROLLI NEI WEEKEND E PRESSO LE ZONE DELLA MOVIDA

    Bene per il Codacons l’operazione dei Nas che ha portato a sanzioni e sequestri presso bar, pub, birrerie e discoteche in merito alla vendita e somministrazione di alcolici e superalcolici.
    “Si tratta di una operazione importante, ma non basta – spiega il presidente Carlo Rienzi – Contro la prassi di somministrare o vendere alcolici sia ai minori, sia oltre gli orari consentiti dalla legge, serve il pugno di ferro, con il ritiro della licenza per gli esercenti responsabili di illeciti. Tali comportamenti infatti mettono a serio rischio la sicurezza stradale e alimentano le stragi del sabato sera, quando migliaia di giovani si mettono alla guida dopo aver bevuto alcolici in locali e discoteche”.
    Il Codacons chiede inoltre di incrementare i controlli in tutta Italia, attraverso la presenza massiccia di forze dell’ordine nelle zone della movida specie nei weekend, quando sale vertiginosamente il numero di incidenti stradali che vedono coinvolti i giovani, e di rendere pubblici nomi e indirizzi dei locali che violano le norme igienico-sanitarie e quelle relative alla somministrazione di cibi e bevande, in modo da rendere consapevoli i consumatori – conclude l’associazione.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox