fbpx
21 Febbraio 2019

A22, TAMPONAMENTO A CATENA PER NEBBIA: UN MORTO E 20 FERITI

 

CODACONS: INACCETTABILE MORIRE PER NEBBIA NEL 2019. STRUMENTI PER GARANTIRE SICUREZZA ESISTONO, VANNO INSTALLATI SU TUTTA LA RETE

Inaccettabile nel 2019 morire sulle autostrade italiane a causa della nebbia. Lo afferma il Codacons, commentando i gravi incidenti registrati oggi sulla A22, con tamponamenti a catena, chiusure di caselli, vari feriti e addirittura una vittima.
“Chiediamo di adottare su tutta la rete autostradale sistemi tecnologici di ultima generazione in grado di garantire la sicurezza stradale anche in caso di nebbia – spiega il presidente Carlo Rienzi – In Italia esiste già un sistema di illuminazione a laser che rende perfettamente visibile al conducente la strada e tutta la segnaletica anche quando la nebbia è più fitta. Il progetto, denominato “Laseraid”, si attiva in caso di scarsa visibilità creando corridoi virtuali luminosi che si possono seguire nella nebbia, ed è stato già testato con successo”.
Ogni anno in Italia si registrano circa 100 morti e più di 4mila feriti a causa di incidenti stradali causati dalla nebbia – prosegue il Codacons – A fronte di tali numeri drammatici chiediamo di installare sulla rete sistemi in grado di garantire la sicurezza degli automobilisti anche in caso di scarsa visibilità.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox