25 Maggio 2019

A Torino mancano scrutatori, troppi autisti Atac nei seggi a Roma

 

Roma, 25 mag. (askanews) – Vigilia elettorale complicata a Torino per la composizione dei seggi in numerose sezioni elettorali per le numerose defezioni segnalate dai presidenti all’ apertura avvenuta alle ore 16. Nel pomeriggio risultavano 170 scrutatori in meno rispetto al previsto per la composizione dei 919 seggi nel capoluogo torinese. E’ iniziata così la ricerca di sostituti anche con insoliti annunci e segnalazioni sui social con l’ indicazione dei seggi con scrutatori mancanti. A Roma, invece, l’ associazione dei consumatori Codacons ha lanciato un allarme sul funzionamento del servizio pubblico dei trasporti e della raccolta dei rifiuti fino a martedì in concomitanza con le elezioni. Troppi dipendenti Atac e Ama che a partire da oggi e fino a martedì – denuncia il Codacons – si assenteranno dal lavoro per svolgere la funzione di scrutatori ai seggi elettorali. la denuncia è finita in un esposto alla Procura della Repubblica di Roma. Sono stati invece risolti i problemi tecnici che in mattinata avevano causato l’ interruzione dei servizi nelle anagrafi comunali a Milano. Gli sportelli sono stati riaperti al pubblico e hanno ripreso il regolare funzionamento. Vista l’ interruzione, gli sportelli delle sedi decentrate saranno aperti oggi e domani fino alle ore 19 con orario continuato. La sede di via Larga resterà aperta oggi fino alle 20 e domani fino alle 23. Il ministero dell’ Interno ricorda che gli elettori che avessero smarrito la propria tessera elettorale, potranno chiederne il duplicato agli uffici comunali, che a tal fine assicureranno l’ apertura al pubblico nella giornata di oggi, 25 maggio, dalle 9 alle 18, mentre domenica, giorno della votazione, per tutta la durata delle operazioni di voto.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox