13 Dicembre 2005

A Natale rincari del 20 per cento

Ricerca di Intesaconsumatori. Prezzi in salita dai nastrini ai giocattoli, dalla carta alle luci che sfiorano il 33 %


A Natale rincari del 20 per cento

Dall`abete decorato al cenone, ecco tutti gli aumenti La carta da regalo viene il 13,3% in più, mentre le luci hanno visto aumenti fino al 33%





Natale davvero caro quello del 2005: ai romani costerà tutto di più, dall`abete decorato fino al cenone in famiglia, passando per i regali da mettere sotto l`albero. Ad avvertire i cittadini di stare bene attenti al portafogli è Intesaconsumatori, di cui fanno parte Codacons, Adusbef, Federconsumatori e Adoc, che ha messo a confronto i prezzi dei prodotti tipici natalizi del 2004 con quelli di quest`anno. E la brutta notizia è che per le feste 2005 nella Capitale si spenderà fino al 20 per cento in più. Se si escludono alcuni prodotti – come cd musicali, rasoi elettrici, bambolotti per bambini e zampone – quest`anno è aumentato proprio tutto. Segna un più 16 per cento l`abete di Natale e costano un 5 per cento in più i fili argentati per decorarlo. La carta da regalo a Roma viene il 13,3 per cento in più del 2004, mentre le luci hanno visto aumenti fino al 33 per cento. Più 11 per cento anche per le stelle di Natale e più 17,6 per i nastrini. Quanto ai regali, 6 per cento per gli occhiali da sole di marca, 14,7 per le borse griffate, 15 per cento per le cravatte e 11,3 per i profumi. Aumentati perfino i libri: alcuni quest`anno vengono l`11 per cento in più. Portafoglio più leggero anche per chi dovrà fare regali ai bambini. Le costruzioni di plastica costano il 7,14 per cento in più, le piste per le automobiline sono aumentate del 20 per cento, i peluches dell`11. Le biciclette quest`anno sono passate a costare 120 euro, con un aumento del 10 per cento, mentre il prezzo delle auto radiocomandate è cresciuto in media del 14. E nel Natale 2005 costerà di più anche sedersi a tavola: l`aumento minino è quello del panettone, che segna un più 2 per cento. Più 3,17 per il pandoro, 9,5 per lo spumante e addirittura 10,5 per il prosecco. Costa il 9,9 per cento in più il salmone, l`11 il torrone, 9,6 il cotechino precotto. Le lenticchie sono in rialzo dell`8,5 per cento e quest`anno costano quasi 4 euro al chilo, il prezzo del miele invece è salito del 10. Mentre il record degli aumenti in tavola va al vino in bottiglia che quest`anno costa addirittura il 20 per cento in più.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox