18 Aprile 2014

A giugno pronte le prime cinque arcate

A giugno pronte le prime cinque arcate

Fervono i lavori al Colosseo. Il restauro sta andando avanti e già registra i suoi traguardi. «A giugno sarà completato l’ intervento sulle prime cinque arcate», ha annunciato ieri la direttrice dell’ anfiteatro Flavio Rossella Rea. È ottimista: «I lavori procedono spediti, forse finiamo anche prima», commenta con soddisfazione. E per la tarda primavera si potrà vedere la prima parte pulita: «A giugno le impalcature dei ponteggi sulle prime cinque arcate saranno smontate – avverte la Rea – Nel frattempo stiamo già avviando interventi dalla sesta alla decima arcata». In estate nuove impalcature copriranno un altro tratto del prospetto esterno del Colosseo, che coincide con le arcate 11-15, in una lavoro certosino di «cucitura e scucitura» dei ponteggi per mantenere il monumento sempre visibile. E sempre ieri il restyling del Colosseo è stato al centro di un botta e risposta al vetriolo tra Diego Della Valle e il Codacons nel corso dell’ assemblea degli azionisti della Tod’ s. Con in mano 10 azioni, il Codacons ha rilanciato la sua battaglia contro la sponsorizzazione per il restauro del Colosseo che l’ associazione di consumatori aveva già perso di fronte a Tar e Consiglio di Stato. Della Valle ha criticato: «Se fossi stato il Presidente della Repubblica avrei fatto una azione per danni al Paese», ricordando che la Tod’ s ha presentato iniziative contro il Codacons per risarcimento da 36 milioni di euro «anche per i ritardi all’ avvio dei lavori». L. Lar. © RIPRODUZIONE RISERVATA.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this