14 Gennaio 2009

A fil di rete.”Grande fratello” e i problemi sociali

A fil di rete  «Grande fratello» e i problemi sociali

 Ma perché urlano così tanto? Per esorcizzare la paura? Per farsi sentire? Per timore che Alessia Marcuzzi abbia problemi d’udito? L’urlo è connaturato al reality, che poi è, appunto, una realtà sopra le righe, gridata, strillata. L’urlo serve per entrare in tv, per segnalare la propria presenza, per segnare il territorio, come fanno gli animali. Dove la solitudine finisce, comincia la tv e dove comincia la tv ha pure inizio il rumore della Grande Commedia (Canale 5, lunedì, ore 21.15). Quest’anno poi va di moda il sociale; per questo la casa del Grande Fratello è apparsa più confortevole del solito, proprio per distinguersi da un Centro sociale. Il caso umano è più importante della persona, almeno all’inizio. Bisogna ospitare nel migliore dei modi la hostess che agitava il cappio contro la cordata dell’Alitalia e rischia ora di non essere assunta, il cieco, la barista, lo zingaro, ora cuoco ma pur sempre segnato da un’infanzia difficile, il fornaio, l’operatrice sociale orfana, il maggiordomo di casa Savoia (probabilmente quello che ha allevato Emanuele Filiberto di «Ballando con le stelle», per la serie miseria e nobiltà), la barista, l’ormeggiatore genovese, la mangiafuoco, la farmacista in evidente crisi di nervi… A differenza della Sinistra, che per esistere pensa solo a litigare, il reality sa bene che i problemi sociali non si risolvono mai: invecchiano, cambiano forma, passano di moda, si dimenticano. I problemi sociali fanno tv, questo sì, e Santoro non appare molto diverso dal Grande Fratello. Solo un po’ più presuntuoso. Una società, come la nostra, fondata sul lavoro, sogna soltanto le scorciatoie per la fama, per non lavorare.  Intanto il Codacons è già intervenuto, presto sentiremo l’opinione di qualche osservatorio dei minori e l’opinione di don Mazzi. L’urlo della commedia è sempre accompagnato dal ronzio delle mosche.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox