11 Agosto 2010

A Ferrara quattro benzinai sono “low-cost”

A Ferrara quattro benzinai sono «low-cost»
 

RISPARMIARE facendo il pieno? Si può. Lo dice il Codacons (Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori) che, sul suo sito, ha pubblicato l’ elenco dei benzinai cosiddetti «indipendenti», cioè senza marchio e non collegati a multinazionali petrolifere. E, nella provincia di Ferrara, sono quattro. «Se li si cerca – dice il Codacons -, è lì che si può risparmiare fino a 10 euro sul pieno di benzina». Sul suo sito (www.codacons.it), infatti, è stato pubblicato l’ elenco nazionale dei distributori «indipendenti». IN REGIONE sono 27 in tutto, con il primato per la provincia di Modena (che ne conta 6). Seguono poi, appunto, le provincie di Ferrara e di Bologna (con quattro distributori low cost ciascuna), poi Forlì-Cesena, Ravenna, Parma, e Piacenza (2 per ogni provincia). Va peggio, invece – secondo il Codacons -, per chi abita nelle provincie di Rimini e di Reggio Emilia: si può risparmiare solo presso un impianto ‘ indipendente’ in tutta la provincia. LA PUBBLICAZIONE dell’ elenco arriva proprio nel momento in cui molti italiani partono in vacanza. «Siamo schifati – ha infatti commentato, in una nota, il presidente di Codacons, Carlo Rienzi – dal ritorno costante delle speculazioni sulla benzina proprio quando gli italiani si mettono in viaggio per godersi le meritate vacanze». Con 27 distributori low cost, l’ Emilia-Romagna si trova nella zona media alta delle regioni con più benzinai ‘ indipendenti’ dietro le Marche (40), la Lombardia (36), il Lazio (35), e davanti a Toscana (17), Sicilia (18) e Campania (15).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox