28 Dicembre 2002

899 e numeri a pagamento. La disabilitazione è gratuita

Stop all`899. L`Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha dichiarato guerra all`899. E dopo le denunce lanciate dalle associazioni dei consumatori, ha imposto alle compagnie telefoniche l`obbligo di offrire ai propri clienti, gratuitamente, la disabilitazione dei numeri a pagamento come l`166 o l`899.
Negli ultimi mesi moltissimi hanno infatti ricevuto via cellulare messaggini più o meno di questo tenore: «Congratulazioni! Ti è stato assegnato un buono vacanza di qualità. Chiama da linea fissa all`899…». E ancora: «Complimenti! Qualcuno ti ha mandato una cartolina d`amore. Per saperne di più chiama da linea fissa all`899…». Messaggi trappola che riservano alla fine un salasso di almeno 5 euro più Iva a telefonata. Secondo un`indagine del Codacons, almeno quattro persone su dieci sono cadute nella trappola, chiamando un 899 per avere qualche informazioni in più sul buono vacanza o per scoprire chi era lo pseudo-spasimante, per sentirsi rispondere da un centro servizi e, quel che è peggio, da un nastro registrato.
Il 40 per cento degli intervistati dal Codacons ha chiamato almeno una volta nell`ultimo anno un 899, nel 35 per cento dei casi credendo che fosse un numero verde. Dato ancor più clamoroso: quasi la metà degli intervistati ha risposto almeno una volta ai messaggini amorosi inviati tramite Sms o e-mail, nonostante fosse a conoscenza degli avvertimenti lanciati dalle associazioni dei consumatori. La decisione dell`Autorità per le garanzie nelle comunicazioni pone quindi un freno ai raggiri legati all`899 capace di dar vita a un giro d`affari impressionante: circa 500 milioni di euro.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox