17 Aprile 2007

281 italiani bloccati a Mombasa

ancora un caso di turisti «appiedati» Guasto a un altro aereo Eurofly: 281 italiani bloccati a Mombasa

Ancora una volta un guasto a un velivolo di Eurofly ha bloccato centinaia di turisti italiani che tornavano da una vacanza: a Pasqua era toccato a 400 passeggeri alle Maldive, oggi è stata la volta di 281 persone di ritorno da un soggiorno a Malindi, in Kenya, e rimaste bloccate a Mombasa. In questo caso, la compagnia aerea oltre alle scuse ha deciso di risarcire i malcapitati con un biglietto aereo, andata e ritorno, per una destinazione a loro scelta. Tutto è cominciato l`altra mattina quando il volo JG2221 di Eurofly in partenza da Mombasa con destinazione Roma, un Airbus 330, è dovuto rientrare poco dopo il decollo a causa di un guasto tecnico. Un problema al carrello, ha spiegato la compagnia in un comunicato, che gli impedisce di retrarsi correttamente, e il volo con carrello esteso non è effettuabile per motivi aerodinamici. I passeggeri, tutti italiani, sono costretti a rimanere sull`aereo per ore mentre i tecnici ispezionano il velivolo, arrivando alla conclusione che il guasto non si può riparare e che serve un pezzo di ricambio, che però deve arrivare da Londra. A questo punto, i 281 vacanzieri vengono fatti scendere dal velivolo e portati in un albergo. «Una catapecchia sporchissima – racconta uno degli italiani – Appena torno a casa faccio causa a tutti i responsabili di questo disastro, dal tour operator alla compagnia aerea». Sulla vicenda interviene anche il Codacons, che definisce gli aerei di Eurofly «carrette dei cieli» e denuncia come «ad aggravare la situazione questa volta è stata la presenza nell`aeroporto keniano di turisti con gravi problemi di salute che non hanno ricevuto le cure adeguate. È da chiarire inoltre, aggiungono, la posizione dell` Enac che aveva annunciato controlli sugli aerei della compagnia e che a quanto sembra è rimasta con le mani in mano».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox